venerdì 22 agosto 2014

Pasta e fagioli tiepida

 



Ho seguito la ricetta dello Chef Peppe Guida, ricetta riportata qui da Dora Sorrentino. Che sapori in questo piatto, una delizia, un'armonia! Per essere stata la prima volta, il piatto promette veramente bene, da rifare ancora. Preciso che mentre facevo le foto e si intiepidiva, il piatto si è leggermente asciugato (un po' azzeccato).
I fagioli che ho usato sono gli "spollichini" freschi:  
Spollichini
Spollichini
 I peperoncini verdi (di fiume) gli ultimi di zia Anna:
Peperoncini verdi 
  Ingredienti per 2 persone

  • 500 g di fagioli spollichini freschi
  • 100 g di pasta mista
  • 2 peperoncini verdi freschi
  • 1/2 spicchio d'aglio
  • un pizzico di origano (di montagna)
  • olio extra vergine d'oliva delle Colline Salernitane q.b.
  • Pepe nero di Sarawak (l'ho dimenticato)
Preparazione
Sgranare i fagioli spollichini, sciacquarli e portarli all'ebollizione coperti d’acqua. Appena prendono il bollore, scolateli, ricopriteli con acqua fredda e portare a cottura (togliere le prime impurità li rende più digeribili). Quando saranno cotti, aggiustare di sale, aggiungere l'aglio e calare la pasta; lasciare cuocere la pasta un paio di minuti in meno del tempo indicato sulla confezione. Spostare dal fuoco e aggiungete a crudo i peperoncini tritati, un pizzico di origano, uno di  pepe e l'olio evo. Lasciare intiepidire la pasta per 4/5 minuti circa e servire.
 

Nessun commento:

Posta un commento

Know us

Our Team

Video of the Day

Contact us

Nome

Email *

Messaggio *